La migliore affettatrice del 2017

 

Come scegliere la migliore affettatrice del 2017?

 

Se davvero vuoi gustare dei salumi che non tendono a seccarsi dopo un paio di giorni in frigorifero, la soluzione è comprare la migliore affettatrice del 2017 e affettare personalmente il salame e quant’altro. Forse non sei molto ferrato sull’argomento e quindi hai paura di fare un acquisto sbagliato ma non preoccuparti: la guida che stai leggendo ti sarà di grande aiuto.

Ti starai chiedendo quanto dovrai spendere per comprare una buona affettatrice; non preoccuparti, meno di quello che pensi perché abbiamo selezionato per te un articolo che non solo è di qualità, ma è anche in vendita a basso costo. Per darti tutte le garanzie del caso, ci siamo affidati a un marchio affermato come Bosch. Ne avrai sicuramente sentito parlare, ma nel caso non fosse così, ti basti sapere che è una compagnia presente sul mercato da decenni, leader non solo nel settore degli elettroutensili ma anche in quello degli elettrodomestici.

Vogliamo darti tutti gli elementi necessari per fare una scelta oculata al fine di assicurarti la migliore affettatrice. Leggi con attenzione poi fai le tue valutazioni personali. Innanzitutto chiediti quanti salumi affetti di solito, in che quantità. Ovviamente se l’affettatrice ti serve per un uso professionale, dovrai disporre di un budget più alto rispetto a chi affetta salumi per diletto, in cucina. Mettiamo che tu non faccia il salumiere di professione e voglia dotare la tua cucina di un’affettatrice: in questo caso la potenza deve essere almeno di 100 W; si tratta davvero del limite minimo sotto il quale sconsigliamo di scendere.

Tieni presente che la capacità di taglio non dipende solo dalla potenza della macchina: ciò significa che se abbiamo due affettatrici, “A” e “B”, entrambe da 100 W, può capitare che “B” affetti molto meglio di “A”. Di conseguenza, la qualità della lama è fondamentale. L’affettatrice, inoltre, deve essere molto stabile. Quanto ai materiali, va da sé che se scegli un modello economico, avrai un articolo fatto per la maggior parte in plastica ma c’è il vantaggio che è più leggero e non per questo meno resistente rispetto ad una affettatrice in metallo.

 

 

Bosch MAS4104W

Principale vantaggio

La affettatrice Bosch ha delle dimensioni ridotte così da trovare facile collozazione in qualsiasi cucina o eventualmente essere riposta in un cassetto. Secondo noi è un aspetto positivo, a patto che non si debbano affettare salumi particolarmente grandi.

 

Principale svantaggio

In caso si desideri un affettato particolarmente sottile, il risultato finale potrebbe essere deludente, soprattutto se si devono affettare dei salumi duri come, ad esempio, un salame ben stagionato.

 

Verdetto 9/10

L’affettatrice Bosch è un prodotto entry level, il taglio delle fette non sempre è soddisfacente ma considerato il prezzo di vendita rapportato alla qualità, il giudizio finale è positivo.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€60)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Pratica e compatta

La Bosch propone un’affettatrice pratica e compatta, destinata esclusivamente all’uso casalingo quindi non adatta per chi di mestiere fa il salumiere. Ha una potenza da 100 W, quindi non ci si può attendere grandi prestazioni e un uso prolungato. È un prodotto entry level e si capisce a colpo d’occhio. Secondo noi va bene per chi preferisce, per esempio, comprare un salame intero e tagliarlo al momento di mangiarlo.

Tuttavia, attenzione che il salame non sia troppo stagionato e quindi duro perché il taglio potrebbe deludere. Più in generale la macchina delude quando ci sono da tagliare fette particolarmente sottili. Il taglio può essere regolato da 0 a 17 mm e con la regolazione elettronica della velocità, potrà essere affettato sottilmente anche il formaggio. Infine, è possibile scegliere tra funzionamento continuo oppure pulse.

Tanta plastica

La plastica domina ovunque, fatta eccezione (per ovvie ragioni) per la lama che è in acciaio inox, adatta a tagliare diversi alimenti dunque non soltanto salumi ma anche pane, verdure e addirittura carne. I piedini a ventosa posti alla base forniscono una discreta stabilità alla macchina ma la sua leggerezza non aiuta a tenerla ferma e bisogna prestare attenzione a non esercitare troppo pressione mentre si affetta.

Cosa importante, in fase di progettazione la Bosch si è preoccupata seriamente della sicurezza e oltre all’interruttore classico ha predisposto un interruttore rapido e una protezione salvadita. Quanto all’utilizzo, è davvero molto semplice: si tratta solo di schiacciare un pulsante e eventualmente fare un po’ di pratica per avere delle fette decenti. Ma ripetiamo il grado di difficoltà è prossimo allo zero.

 

Affettatrice compatta

Abbiamo apprezzato molto il design dell’affettatrice in esame così come ci ha colpito favorevolmente la sua compattezza. È un elettrodomestico piccolo e non si hanno problemi nel trovargli la giusta collocazione. Le sue dimensioni si riducono ulteriormente chiudendola.

A quel punto può stare tranquillamente all’interno di un mobile. Molto carino il vassoio raccogli fette. Il cavo, quando la macchina non è in funzione, trova posto nel vano avvolgicavo. A riguardo, avremmo preferito un cavo (1 metro) più lungo: non è da escludere che possa essere necessario ricorrere a una prolunga.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€60)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...